venerdì 22 settembre 2017

I libri di Mariangela: Come disegnare i fumetti

Oggi vi parliamo di un libro che, da parecchi mesi, gira e rigira per casa nostra.
Si tratta di un manuale per imparare a disegnare fumetti, partendo da semplici dettagli e personaggi simpatici, sia animali che umani.

Come disegnare i fumetti. Una guida semplice passo passo 

di Adam Clay (autore) ed Elisabetta Sala (traduttrice)
Il Castello editore


E' pensato proprio per i bambini, per cui tutto è spiegato in poche parole semplici e dirette ma con tante immagini.
Nell'era dei passo-passo internettiani - che comunque usiamo da sempre anche noi - avere un supporto cartaceo, di facile consultazione ed utilizzo è stato molto apprezzato.
Il libro parte da una breve storia del fumetto, per poi passare a proporre il disegno di persone partendo da testa, forma del viso, occhi, bocca, corpo, ecc...
Vengono poi gli animali buffi, tantissimi e divisi per genere.
Si procede con lo sviluppo dei personaggi e delle loro espressioni, per arrivare a primi cenni su movimento, prospettiva, ambientazione e vere e proprie strisce a fumetti.

A casa nostra lo abbiamo usato per una introduzione al genere fumetto che andasse ad integrare un lavoro proposto lo scorso anno scolastico a Giovanni e Mariangela insieme (allora, classe III e V primaria). Poi, Mariangela lo ha utilizzato tantissimo per creare personaggi in stile fumettistico.
La sua passione per gli animali l'ha portata a disegnare soprattutto quelli...

In pochi giorni ha disegnato e poi scelto di colorare con le matite colorate, molto calcate, tutti gli animaletti presenti nel manuale.




















Ad un certo punto, ha iniziato a personalizzare i suoi personaggi e ha pensato di trasformare la sua famiglia in buffi animaletti, partendo da una o più caratteristiche di ciascuno.  



Anche due famiglie di amici sono state trasformate in animaletti fumettistici!


Oltre agli animali, Mariangela si è cimentata anche con figure umane, regalando alcuni disegni fumettistici personalizzati per i compleanni di mamma, nonni e zio.



Anche la gioia post-esame è stata raffigurata grazie all'aiuto del manuale.



 Anche Tommaso, ormai molti mesi fa, (non aveva quindi nemmeno 6 anni), si è cimentato con alcuni disegni proposti dal manuale..

Con questo post partecipiamo al "Venerdì del libro" di HomeMadeMamma.

MammaElly e 

martedì 19 settembre 2017

Festa a tema: Star Wars


Sono passate più di due settimane da quando abbiamo festeggiato il nono compleanno di Giovanni, ma finalmente riesco a parlarvi della sua festa.
Il tema scelto? STAR WARS, la mega saga di Guerre Stellari. Senza riferimento ad un particolare film, ma in generale all'atmosfera spaziale e da lotta del bene contro il male.
In tanti anni i personaggi si sono stra-moltiplicati: io, poi, non li conoscevo quasi.. quindi nei preparativi e nell'ideazione mi sono fatta guidare da Giovanni, Tommaso e Mariangela, molto più centrati di me sull'argomento.

IL CARTELLONE
Come sempre, il festeggiato si è occupato di realizzare un cartellone, disegnando su carta da pacchi il tema della festa.
Ha scelto due personaggi, Obi-Wan Kenobi e Anakin Skywalker, che ha raffigurato in grande e poi colorato a pennarelli. Sopra, il logo Star Wars, stampato su carta gialla, ritagliato e incollato. 


IL PANNELLO STAR WARS
Tagliando un grande scatolone (lo stesso con cui avevamo realizzatola barca dii Vaiana, per la festa-Oceania di Mariangela) abbiamo ricavato un lungo pannello di cartone, che abbiamo trasformato in fondale per la nostra tavola. I bimbi lo hanno trasformato con un paio di bombolette di colore acrilico nero lucido.

Poi, una volta asciutto, vi abbiamo incollato tantissime stelline fustellate su carta argentata e bianca e gomma crepla argentea glitterata. In mezzo, la scritta-logo Star Wars, applicata con colla vinilica, sia sotto che sopra, per un effetto lucido. Sopra ancora, un velo di colla glitterata color oro, per una scritta super scintillante e spaziale!


C1P8... o R2D2
Abbiamo voluto riprodurre il mitico robottino... usando una pentola ed una ciotola da cucina!
O meglio, un mega pentolone (lo usavo per il brodo di Natale o per le conserve di frutta) e una grande ciotolona... che avevamo in casa  e, guarda caso, coincidevano perfettamente nel diametro.
Li abbiamo incollati (con colla a caldo) fra  loro e poi abbiamo dapprima dipinto il tutto  con vernice acrilica bianca, sempre in spray. 

In un secondo momento, abbiamo poi dipinto la parte superiore (ex ciotola) con un colore acrilico argento. In ultimo, con pennelli, colori acrilici e pennarelli multisuperficie, abbiamo disegnato i dettagli...

Eccolo qua!


ROBOTTINI BB8
Con delle palline bianche di polistirolo di due diverse dimensioni, abbiamo realizzato anche tre robottini BB8: è bastato tagliare a metà la pallina più piccola, infilarla in quella più grande con degli stecchini.. e poi dipingere qualche dettaglio... Dimenticavo! Far fuoriuscire due stecchini per le antenne, volutamente di lunghezza diversa fra loro,  da dipingere d'argento!


BANDIERINE STAR WARS
Per decorare la sala, abbiamo realizzato una serie di bandierine con i vari personaggi della serie.
Abbiamo usato fogli di cartoncino A4 nero e blu (non siamo interisti, a ci parevano i colori più adatti al tema), su cui abbiamo ritagliato e incollato le immagini  dei personaggi, tutto in fronte-retro.



IL PALLONCINO
Come nostro solito, abbiamo acquistato un palloncino a tema...

DISEGNI E STAMPE
Le pareti sono state decorate anche dai disegni/biglietti d'auguri di Mariangela e Tommaso per Giovanni e da qualche stampa fatta da me (tutto trovato in rete). 



Questo è davvero Giovanni, in un suo normale gioco di casa con i fratelli... direi che non occorra schermatura!

Ed ora, passiamo a tavola e rinfresco.

LA TAVOLA
Abbiamo usato una tovaglia di carta nera, su cui abbiamo steso un runner di plastica color argento. Poi, tutt'attorno, tante stelline, in modo da fare un tutt'uno con il pannello/fondale. C1 è stato appoggiato direttamente sulla tavola, per un effetto ben evidente.


PIATTI, BICCHIERI E TOVAGLIOLI
Ovviamente, a tema!

Sulla tavola, abbiamo poi appoggiato anche i robottini in polistirolo e alcune sagome in pasta di zucchero raffiguranti l'astronave.

IL RINFRESCO
Tutto tutto fatto in casa...

SANDWICHES con toppers Star Wars

PIZZETTE con toppers Star Wars


MINI MUFFIN DI MELE con sagome Star Wars in pasta di zucchero 
Alcune tortine sono state disposte su un vassoio...

Per altre, abbiamo trasformato (per l'ennesima volta)  la nostra alzatina/supporto per cupcakes.. dipingendola d'argento.

In cima, un  robot C1 tutto in pasta di zucchero, tridimensionale.

Peccato che, avendolo conservato in congelatore (errore mio), dopo un po' il colore sia  iniziato a colare...


CIOCCO STAR WARS
Tanti cioccolatini fatti con appositi stampini: bianchi, fondenti e al latte!

Qualche scatto della tavola quasi completa.

... e del festeggiato appena prima dell'arrivo degli invitati

In onore del festeggiato, Margherita e Mariangela hanno sfoggiato un'acconciatura da  Principessa Leila. 

Amici

SPADE... LASER
Come regalino-ricordo della festa, ma anche gioco per divertirsi insieme, abbiamo preparato anche delle "spade laser" utilizzando bottiglie per bolle di sapone appositamente svuotate, lavate, asciugate e rivestite - nel manico- di plastica argentata.
Le abbiamo disposte su un vassoio rivestito di carta d'alluminio. 

Sulla tavola, avevamo poi preparato anche alcuni braccialetti luminosi.

E' bastato attivare i braccialetti luminosi ed inserirne uno o più in ogni spada, per avere delle "vere" spade laser in tutta sicurezza!


LA TORTA
Ho preparato una torta Kinder Delice, che, su richiesta di Giovanni, ho semplicemente decorato con la sagoma di Lord Fener e scritta Star Wars in pdz. 
Tanti auguri al mio "ragazzo"!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...